Le sale rinascimentali all’interno del complesso di Villa Vrindavana ospitano il MOSA, Museo di Arte Sacra (Museum Of Sacred Art), uno spazio artistico del tutto unico nel suo genere in Italia.

La galleria espone suggestive opere d’arte che hanno per tema soggetti sacri e devozionali dell’antica India e dei suoi poemi epici. All’interno, tra le altre, ospita opere di grandi dimensioni dell’artista italiano contemporaneo Giampaolo Tomassetti e lavori di artisti internazionali.
Lo stile è vario e rispecchia le diverse tradizioni artistiche delle grandi regioni dell’India (Karnataka, Tamil Nadu, Rajasthan, Orissan, Kerala e Tanjore).
La collezione comprende anche sculture originali provenienti da luoghi diversi dell’Oriente.

Con la sua esposizione permanente e attraverso varie iniziative periodiche, il MOSA intende anche incoraggiare il dialogo interreligioso attraverso il media dell’arte come linguaggio universale dell’uomo.

NEWS dal MOSA di VILLA VRINDAVANA


Dal 16 settembre al 23 ottobre 2016
all’interno dell’area espositiva del MOSA (Museo di Arte Sacra) di Villa Vrindavana si terrà  una esposizione di opere scelte di Alexander Kanevsky.
La mostra sarà inaugurata venerdì 16 settembre alle 18 e sarà visitabile dal giovedì alla domenica con i seguenti orari: giovedì e venerdì dalle 16 alle 18, sabato e domenica dalle 16 alle 19.

Dopo il 23 ottobre le sue opere andranno a Roma e alcune di queste saranno esposte nella Basilica dei Santi Quattro Coronati nell’occasione del Giubileo, sotto la direzione artistica di Giammarco Puntelli.

Ma chi è Alexander Kanevsky?

Alexander Kanevsky è originario di Tula in Russia ma, residente da oltre venti anni a Princeton negli Stati Uniti.
Le sue opere sono nelle collezioni museali più importanti del mondo fra cui il Royal Shakespeare Globe Theater di Londra. Recensito dalle riviste di arte di tutto il mondo.

Ospite d’onore a Expo 2015 con opere in Piazza Duomo, in Expo Gate e la personale con oltre quaranta opere a Villa Clerici, a Milano.
A giugno di quest’anno la sua personale ha aperto la Triennale di Verona a cura di Vittorio Sgarbi.
Artista dell’anno 2015 tra coloro che hanno esposto in Italia per l’Enciclopedia dell’Arte Italiana.
Le sue opere sono state scelte per essere recensite nei due volumi dell’Editoriale Giorgio Mondadori “Le scelte di Puntelli, Il tempo infinito dell’arte”, e “Le scelte di Puntelli, Il labirinto dell’ipnotista”.

Oltre alla sua attività di pittore si occupa di Medicina Cinese e Alternativa.

Il MOSA ha anche una sede in Belgio presso Radhadesh, a Durbury, nella regione delle Ardenne.

Il MOSA di Villa Vrindavana è aperto al pubblico nei seguenti orari:

  • Sabato e Domenica: visite guidate alle 10:00 e alle 16:00

È possibile prenotare aperture straordinare per gruppi (minimo 15 persone).

Informazioni e prenotazioni

[contact-form-7 404 "Not Found"]