shadow_left
http://www.villavrindavana.org/it
Shadow_R

Calendario EVENTI

Marzo 2015 Aprile 2015 Maggio 2015
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 14 1 2 3 4 5
Settimana 15 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 16 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 17 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 18 27 28 29 30

Il Fondatore

Founder Acarya A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada
Founder Acarya
A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada

LOGIN Utenti






Password dimenticata?
 
   
Blog news di Villa Vrindavana
VV Newsletter 20 Novembre 2013
Notizie da Villa Vrindavana
mercoledý 20 novembre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 20 Novembre 2013


Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna!


CONFERENZA DOMENICALE: 

Domenica 24 Novembre la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Parabhakti dasa dal titolo “Bhagavad-Gita e Mahabharata – mito o storia? (presentazione multimediale)” ed avrà inizio alle ore 17.30.


EKADASI: 

Venerdi 29 Novembre ricorre Utpasnna Ekadasi. 
Il digiuno verra' interrotto il giorno seguente dalle ore 07:27 alle 09:00*.


CORSI DI CUCINA: 

informiamo che il previsto corso di cucina di Malati devi dasi del 23 Novembre è stato spostato in data 30 Novembre.


NATALE A VILLA VRINDAVANA: 

siamo lieti di informarvi che il punto di ristoro Govinda sarà aperto dal 20 Dicembre al 6 Gennaio con squisite pietanze vegetariane!


CAPODANNO A VILLA VRINDAVANA: 

Concludi felicemente il 2013 e inizia l’anno nuovo in una gioiosa atmosfera spirituale con canti, danze devozionali e uno squisito cenone vegetariano! 
Informazioni e prenotazioni: Centro Vegetariano Govinda: 0558229914.


DISTRIBUZIONE DEI LIBRI DI SRILA PRABHUPADA: 

come ogni anno nel mese di Dicembre i devoti della ISKCON di tutto il mondo si dedicano a una speciale maratona per la distribuzione dei libri di Srila Prabhupada. La maratona culminerà in un grande festival che si terrà a Gennaio. Ci sono molti modi per distribuire i libri di Srila Prabhupada, compreso il donarli a carceri, scuole, ospedali, circoli culturali, enti umanitari, ma anche a parenti, amici, colleghi. Sarebbe un gran piacere e fonte d'ispirazione per tutto il movimento vedere il tuo nome nella classifica generale, nella quale sono registrati tutti i partecipanti indipendentemente dalla quantità di libri distribuita.

Contatta Nimai Pandit das per maggiori informazioni 055 8076414.


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143.
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


* EKADASI 
La tradizione vedica segue da sempre il calendario lunare ed Ekadasi, o undicesimo giorno, ricorre due volte al mese, prima della Luna Nuova e della Luna Piena. Questo giorno è descritto come particolarmente favorevole alle pratiche spirituali, alla meditazione e in generale alle attività virtuose. E' anche un giorno perfetto per il digiuno. 
In Ekadasi, la regola vaisnava raccomanda un digiuno completo oppure una dieta leggera, a base di sole verdure e di frutta e priva di cereali e legumi. I Veda suggeriscono di approfittare di questi giorni propizi per rigenerarsi spiritualmente e per alleggerire temporaneamente il carico di lavoro degli organi del nostro corpo. Il digiuno, parziale o totale, verrà interrotto il giorno seguente, possibilmente negli orari che vi vengono segnalati di volta in volta e che variano in accordo a precisi calcoli astronomici.
 
VV Newsletter 14 Novembre 2013
Notizie da Villa Vrindavana
giovedý 14 novembre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 14 Novembre 2013


Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna!


CONFERENZA DOMENICALE: 

Domenica 17 Novembre la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Ramacandra dasa dal titolo “Il matrimonio di Salagram e Tulasi” ed avrà inizio alle ore 17.30.


CORSI DI CUCINA: 

informiamo che il previsto corso di cucina di Malati devi dasi del 23 Novembre è stato spostato in data 30 Novembre.


NATALE A VILLA VRINDAVANA: 

siamo lieti di informarvi che il punto di ristoro Govinda sarà aperto dal 20 Dicembre al 6 Gennaio con squisite pietanze vegetariane!


CAPODANNO A VILLA VRINDAVANA: 

Concludi felicemente il 2013 e inizia l’anno nuovo in una gioiosa atmosfera spirituale con canti, danze devozionali e uno squisito cenone vegetariano! 
Informazioni e prenotazioni: Centro Vegetariano Govinda: 055 8229914.


DISTRIBUZIONE DEI LIBRI DI SRILA PRABHUPADA: 

come ogni anno nel mese di Dicembre i devoti della ISKCON di tutto il mondo si dedicano a una speciale maratona per la distribuzione dei libri di Srila Prabhupada. La maratona culminerà in un grande festival che si terrà a Gennaio. Ci sono molti modi per distribuire i libri di Srila Prabhupada, compreso il donarli a carceri, scuole, ospedali, circoli culturali, enti umanitari, ma anche a parenti, amici, colleghi. Sarebbe un gran piacere e fonte d'ispirazione per tutto il movimento vedere il tuo nome nella classifica generale, nella quale sono registrati tutti i partecipanti indipendentemente dalla quantità di libri distribuita.

Contatta Nimai Pandit das per maggiori informazioni 055 8076414.


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143.
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


 
VV Newsletter 05 Novembre 2013
Notizie da Villa Vrindavana
martedý 05 novembre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 05 Novembre 2013


Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna!



CONFERENZA DOMENICALE: 

Domenica 10 Novembre la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Parabhakti dasa dal titolo “Le glorie della collina Govardana” ed avrà inizio alle ore 17.00.


SRI GOVARDANA PUJA: 

Domenica 10 Novembre ci sarà la replica dei festeggiamenti di Sri Govardana. Il programma prevede il Go Puja alle ore 16.30, la conferenza alle ore 17.00 e l’offerta della torta di Sri Govardana alle ore 18.00. Alle ore 18.30 l’offerta delle candeline a Sri Damodara, alle ore 19.00 Guru Puja a Srila Prabhupada e alle ore 19.30 cena vegetariana.


prabhupadapp.jpg 

COMMEMORAZIONE DELLA DIPARTITA DI SRILA PRABHUPADA: 

Mercoledi 6 Novembre si commemora la dipartita di Srila Prabhupada, fondatore e acharya dell’Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna. 
Tutti quanti siete calorosamente invitati a condividere con noi, letture, canti e varie cerimonie per approfondire la conoscenza di questa grande personalità che è stato definito “un santo del XX secolo” per le opere che ha compiuto a beneficio dell’umanità intera. 
Di seguito il programma della giornata: 
Guru puja ore 7:15 - Darshan ore 7:30 - Lezione ore 7:40 - Puspa puja ore 8:40
>> Sera ore 18:30 Damodarastaka - ore 19:00 Arati Srila Prabhupada


SEMINARIO A CURA DI PARABHAKTI DASA: 

Domenica 10 Novembre dalle ore 9:45 alle 12:45 si terrà un seminario su come strutturare un Piano Strategico e sull'analisi SWOT. Sono strumenti professionali, indispensabili per pianificare progetti di qualsiasi genere. 
Per info e prenotazioni scrivere a : info@villavrindavana.org


EKADASI: 

Mercoledi 13 Novembre ricorre Utthana Ekadasi.
Il digiuno verra' interrotto il giorno seguente dalle ore 07:08 alle 10:22*.


CORSI DI CUCINA: 

a grande richiesta da Settembre a Dicembre in varie date si terranno a Villa Vrindavana dei corsi di cucina a cura di Malati devi dasi: cuoca con esperienza decennale nella tradizione vegetariana e vegana. 
Per maggiori informazioni: www.villavrindavana....na2013.pdf
Prossimo appuntamento 9 Novembre!


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143.
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


* EKADASI 
La tradizione vedica segue da sempre il calendario lunare ed Ekadasi, o undicesimo giorno, ricorre due volte al mese, prima della Luna Nuova e della Luna Piena. Questo giorno è descritto come particolarmente favorevole alle pratiche spirituali, alla meditazione e in generale alle attività virtuose. E' anche un giorno perfetto per il digiuno. In Ekadasi, la regola vaisnava raccomanda un digiuno completo oppure una dieta leggera, a base di sole verdure e di frutta e priva di cereali e legumi. I Veda suggeriscono di approfittare di questi giorni propizi per rigenerarsi spiritualmente e per alleggerire temporaneamente il carico di lavoro degli organi del nostro corpo. Il digiuno, parziale o totale, verrà interrotto il giorno seguente, possibilmente negli orari che vi vengono segnalati di volta in volta e che variano in accordo a precisi calcoli astronomici.


Ultimo aggiornamento ( lunedý 11 novembre 2013 )
 
VV Newsletter 30 Ottobre 2013
Notizie da Villa Vrindavana
mercoledý 30 ottobre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 30 Ottobre 2013


Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna!


CONFERENZA DOMENICALE: 

Domenica 3 Novembre la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Nimai Pandita dasa dal titolo "Il significato di Kartika vrata" ed avrà inizio alle ore 17.30.


SRI GOVARDANA PUJA: 

Lunedi 4 Novembre siete tutti invitati a festeggiare con noi la ricorrenza di questa meravigliosa attività del Signore che ha sollevato con il dito mignolo della mano sinistra la collina Govardana per proteggere i Suoi devoti dalle piogge torrenziali di Indra. 
Per consentire a tutti quanti di partecipare e condividere questa ricorrenza così cara a tutti, domenica 10 Novembre ci sarà una replica dei festeggiamenti.
Programma di Lunedi 4 Novembre:
Darshan (apertura tende altare)ore 8:00 – Abhiseka(bagno sacro) ore 11:15 - Go-puja(cerimonia con le mucche)ore 12:30 - Prasada(pranzo vegetariano) ore 13:00 


COMMEMORAZIONE DELLA DIPARTITA DI SRILA PRABHUPADA: 

Mercoledi 6 Novembre si commemora la dipartita di Srila Prabhupada, fondatore e acharya dell’Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna. Tutti quanti siete calorosamente invitati a condividere con noi, letture, canti e varie cerimonie per approfondire la conoscenza di questa grande personalità che è stato definito “un santo del XX secolo” per le opere che ha compiuto a beneficio dell’umanità intera. 
Di seguito il programma della giornata: 
Guru puja ore 7:15 - Darshan ore 7:30 - Lezione ore 7:40 - Puspa puja ore 8:40
> > Sera ore 18:30 Damodarastaka - ore 19:00 Arati Srila Prabhupada


SEMINARIO A CURA DI PARABHAKTI DASA: 

Domenica 10 Novembre dalle ore 9:45 alle 12:45 si terrà un seminario su come strutturare un Piano Strategico e sull'analisi SWOT. Sono strumenti professionali, indispensabili per pianificare progetti di qualsiasi genere. 
Per info e prenotazioni scrivere a : info@villavrindavana.org


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


 
VV Newsletter 23 Ottobre 2013
Articoli vari
mercoledý 23 ottobre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 23 Ottobre 2013


Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna!


CORSI DI CUCINA: 

a grande richiesta da Settembre a Dicembre in varie date si terranno a Villa Vrindavana dei corsi di cucina a cura di Malati devi dasi: cuoca con esperienza decennale nella tradizione vegetariana e vegana. 
Per maggiori informazioni: www.villavrindavana....na2013.pdf
Prossimo appuntamento 26 Ottobre!


SRI DAMODARA VRATA: 

con l'inizio del mese di Kartika ha inizio anche il consueto appuntamento con l'offerta serale delle candeline a Sri Damodara. Per chi desidera partecipare a questa gioiosa cerimonia a Villa Vrindavana, l'appuntamento sarà a partire dal 19 Ottobre al 17 Novembre nella sala del tempio alle ore 18.30.


SRI RADHA KUNDA: 

Domenica 27 Ottobre ricorre la comparsa di Sri Radha Kunda, il lago sacro di Srimati Radharani.


CHAPPAN BHOGA FESTIVAL: 

TUTTI CUOCHI DEL SIGNORE JAGANNATH PER UN GIORNO

VILLA VRINDAVANA DOMENICA 27 OTTOBRE 2013

Questo festival dà a tutti l’opportunità una volta all’anno di cucinare per il Signore Jagannath, la cui caratteristica è di essere patita pavana, cioè infinitamente misericordioso. 

Qui di seguito alcuni accorgimenti importanti da seguire per poter accedere a questa misericordia:
- Prima di iniziare a cucinare fare la doccia e indossare abiti pulti.
- Cantare un giro di japa del Mantra Hare Krishna per preparare la nostra coscienza
a questa opportunità così speciale.
- La cucina, le pentole e tutti gli utensili che verranno adoperati dovranno essere particolarmente puliti.
- Utilizzare solo prodotti freschi e di buona qualità (ricordiamoci che dobbiamo cucinare per il Signore dell’universo). Evitare alimenti in scatola, precotti, surgelati oppure a lunga conservazione (ad esempio il latte).
- Non adoperare carne, uova, pesce, aglio, cipolla, funghi, lenticchie rosse, aceto, curry se contiene aglio o cipolla, lievito di birra fresco o disidratato. Usare solo lievito in polvere sia per i dolci che per i salati. 
- Non assaggiare mentre si cucina (è il Signore che deve assaggiare per primo le preparazioni).
- Per quanto riguarda il formaggio, adoperare solo il panir (cagliata) fatto da voi con latte fresco. Non usare nessun tipo di formaggio comperato anche se non contiene caglio animale. Dunque niente parmigiano, mozzarella ecc.
- Se avete un animale in casa è bene che non stia in cucina con voi quando cucinate.
- Mentre cucinate cantate il Maha Mantra e meditate con gioia e gratitudine sull’ opportunità che il Signore Jagannath vi sta dando di servirLo in modo così intimo.
Il Signore Jagannath sarà sicuramente molto felice di gustare le vostre preparazioni ma la cosa che assaporerà di più sarà la vostra devozione. 

Le preparazioni dovranno pervenire nella sala del tempio entro le ore 17 di domenica 27 ottobre 2013 in contenitori di alluminio mai utilizzati in precedenza.


SEMINARIO A CURA DI PARABHAKTI DASA: 

Domenica 10 Novembre dalle ore 9:45 alle 12:45 si terrà un seminario su come strutturare un Piano Strategico e sull'analisi SWOT. Sono strumenti professionali, indispensabili per pianificare progetti di qualsiasi genere. 
Per info e prenotazioni scrivere a: info@villavrindavana.org


EKADASI: 

Mercoledi 30 Ottobre ricorre Rama Ekadasi.
Il digiuno verra' interrotto il giorno seguente dalle ore 06:49 alle 11:15.


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


 
Ingredienti Perfetti per una Torta
Articoli vari
mercoledý 23 ottobre 2013

 

Ingredienti Perfetti per una Torta

 

Ingredienti perfetti per una torta

 

Quando in macchina ci avventuriamo oltre il confine nordoccidentale del Sud Africa nel Botswana, percepiamo un cambiamento quasi istantaneo del paesaggio. Il mercurio sembra che sia avanzato silenziosamente di un grado o due mentre in macchina percorriamo una strada stretta allontanandoci dal posto di confine, diretti verso la capitale del Paese, Gaborone. L’arida terra del Kalahari è scarsamente ricoperta dalla vegetazione. La sabbia color beige si estende fino all’orizzonte ed è abbellita dai colori della scarsa vegetazione del luogo che va dal verdognolo fino al marrone. La savana sabbiosa, semiarida è sotto il pieno impatto del sole che brilla nel cielo senza nuvole di questa giornata. 

Mentre ci avviciniamo ai sobborghi della città, questo tratto di terra scarsamente popolato si trasforma lentamente in una zona residenziale. Notiamo subito che i residenti hanno abbracciato il modo di vivere moderno. Nonostante le strade ben costruite e le imponenti infrastrutture, in mezzo alle zone urbanizzate si vedono ancora piccole, semplici case. Il Botswana è in fase di sviluppo e vanta una notevole varietà di risorse naturali, la più famosa delle quali è costituita dai suoi diamanti. Il Botswana si classifica inoltre come una delle democrazie più stabili dell’Africa, con una propria valuta, la pula, in linea con questa stabilità, che ha attratto interessi internazionali sotto forma di investimenti stranieri. È particolarmente difficile abitare in questa terra situata nel cuore del deserto del Kalahari. Perciò non è sorprendente che il Botswana sia uno dei Paesi più scarsamente abitati del mondo, con una popolazione di poco superiore ai due milioni di abitanti. 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 23 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Ricordi dalla Macedonia
Articoli vari
martedý 22 ottobre 2013

Ricordi dalla Macedonia

Estratti di libri: Ricordi dalla Macedonia. (Indradyumna Swami presenta un libro sulla coscienza di Krishna ai Macedoni che mostrano interesse.)

 

di Indradyumna Swami 

 

Seduto nella mia stanza del tempio di Skopje, la capitale della Macedonia, prendevo prasada e ascoltavo il bhajana dei devoti al piano sottostante del tempio stesso. “Questo è un bhajana molto dolce,” dissi a un devoto, “e va avanti da ore.” “Sì, Maharaja,” rispose. “I macedoni sono molto portati per la musica. Adoriamo cantare e suonare strumenti musicali. Qui abbiamo anche un tipo particolare di tambura, uno strumento a quattro corde. I devoti lo usano spesso nei bhajana.” Due ore dopo mi sono recato nella piazza del centro della città con un gruppo di venti devoti. La piazza, restaurata di recente, è un luogo popolare tra gli abitanti di Skopje, che nelle calde serate d’estate vanno lì a sedersi, a parlare e a mangiare nei ristoranti vicini. Mentre ci avvicinavamo alla piazza vidi un’enorme statua di Alessandro Magno. 

“Questa statua è molto imponente,” dissi a un devoto. “Sì,” rispose. “Alessandro il Grande era macedone. Partì per conquistare il mondo. Fondò un impero immenso, troppo grande da amministrare e non tornò mai più a casa.” Mentre ero in viaggio, leggevo Il Diario di TKG, Tamal Krishna Goswami, e proprio quella mattina avevo trovato un brano in cui Gosvami citava Srila Prabhupada che parla dello stesso argomento. “In effetti Srila Prabhupada diceva che Alessandro Magno non poteva sostenere il suo grande impero,” dissi. “Prabhupada diceva: ‘Supponete che io conquisti Bombay e poi Karachi, ma nel frattempo perda Bombay? Questo avvenne per Alessandro Magno: un’espansione esagerata.’ “Srila Prabhupada diceva che era per questa ragione che metteva in prima linea l’importanza della distribuzione i libri rispetto all’apertura di nuovi templi. Egli diceva: “Non mi fate diventare come Alessandro Magno nella mia vita. Le persone hanno riconosciuto la mia grandezza. Non mi fate diventare piccolo.”


Leggi tutto...
 
Un Nuovo Corpo ad Ogni Istante
Articoli vari
lunedý 21 ottobre 2013

 

Un Nuovo Corpo ad Ogni Istante

 

Un nuovo corpo ad ogni istante

 

 

Srila Prabhupada: Ieri proponevi l’idea che il corpo non è altro che una macchina. Anche noi l’accettiamo. Nella Bhagavad-gita viene detto: yantrarudhani: “il corpo è una macchina.” La parola yantra significa “macchina”. Nello stesso tempo però facevi notare che il corpo cresce. Una macchina come l’automobile può crescere? 

Discepolo: Un automobile cresce? [risate] No, Srila Prabhupada. 

Srila Prabhupada: Ma allora c’è una contraddizione. Il corpo è certamente una macchina; questo è sicuro. Anche Krishna lo dice, perciò è vero, senza dubbio. Il corpo è solo una macchina complessa, ma nello stesso tempo esso cresce. Allora come può essere una macchina? 

Discepolo: Nella Bhagavad-gita il corpo viene paragonato a una macchina? 

Srila Prabhupada: No, nella Bhagavad-gita Krishna dice che il corpo è una macchina. Egli non dice che è paragonato a una macchina. In realtà è una macchina. 

Ultimo aggiornamento ( lunedý 21 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Le leggi della BHAKTI
Articoli vari
domenica 20 ottobre 2013

 

Le leggi della BHAKTI

 

Le leggi della bhakti


di Mukundamala Dasa

 

Quando Krishna sta per lasciare Vrindavana diretto a Mathura, le gopi tentano di impedirGlielo nel timore di perdere la Sua compagnia. Come dimostrazione della legge spirituale della separazione, la Sua assenza servirà soltanto a rendere più profondo il loro amore per Lui. (Dipinto di Pariksit Dasa)

 

Le dispute sulla relazione tra scienza e religione di solito finiscono in uno stallo: gli scienziati accusano i religiosi di fare troppo affidamento sulla fede, che essi dicono non verificabile con l’esperienza, mentre i religiosi accusano gli scienziati di basarsi troppo sulle leggi fisiche e chimiche, che, essi dicono, non riescono a misurare le emozioni e i sentimenti di un essere vivente cosciente. Gli scienziati omettono di affrontare o perfino di riconoscere la coscienza e le sue relative necessità; i religiosi omettono di dare una soddisfacente spiegazione scientifica e logica delle pratiche che seguono. Il rifiuto degli scienziati di sperimentare ciò che è al di là della scienza meccanicistica e l’incapacità dei religiosi di presentare la religione come un’autentica scienza hanno soltanto ampliato il divario tra le due parti. Lo studio delle scritture vediche, comunque, rivela che la vera religione vedica non è fede cieca ma una vera scienza, verificabile con l’esperienza. 

A differenza delle religioni convenzionali, che impongono ai propri seguaci di accettare dogmi di fede, la religione vedica (conosciuta anche come sanatana-dharmabhagavata-dharma o coscienza di Krishna) sprona i propri studenti a chiedere informazioni e a porre domande ad ogni passo. La pratica sentimentale non viene mai incoraggiata. Mentre altre religioni ci insegnano ad amare e servire Dio, la bellezza delle Scritture vediche consiste nella loro capacità di spiegare le dinamiche di questa relazione spirituale rivelando i precisi e ben definiti principi che ne sono alla base. Una comprensione più profonda di questo tema nutrirà la fede del credente e soddisferà l’intelletto degli intellettuali. 

Ultimo aggiornamento ( domenica 20 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Attratta dai Libri di SRILA PRABHUPADA
Articoli vari
sabato 19 ottobre 2013

Attratta dai Libri di
SRILA PRABHUPADA

 

Se ricevuto da un Suo puro rappresentante, il messaggio di Krishna 
attrae e trasforma persone sia giovani che anziane

 

di Nikunja Vilasini devi dasi 

 

Attratta dai libri di Srila Prabhupada di Nikunjavilasini devi dasi.

   

Haribol, Nani!” così saluto mia nonna quando entro in casa sua. Impossibilitata ad alzarsi per ricevermi, allunga le braccia, pronta a darmi il benvenuto con il suo caldo abbraccio. Sebbene il suo volto con il tempo sia diventato rugoso e il suo corpo sia ammalato per la tarda età, il suo sorriso radioso e il suo buon umore rivelano la sua bellezza interiore. Anche mio nonno di ottantacinque anni, sdraiato su un letto lì vicino, soffre a causa del crudele destino della vecchiaia. Salutandolo dico: “Nana, sono venuta per fare il kirtana e per leggere qualcosa su Krishna.” Entrambi aspettano con impazienza il momento in cui possiamo ascoltare e leggere insieme le glorie di Krishna. 

Ultimo aggiornamento ( sabato 19 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Prendersi cura dell'uccellino
Articoli vari
venerdý 18 ottobre 2013

 

Prendersi cura dell'uccellino

 

Prendersi cura dell'uccellino (Dipinto: Blue bird, di Joseph DeCamp, 1919)

 

adattamento di Tattvavit dasa di alcuni insegnamenti di Srila Prabhupada basati sull'analogia di un uccellino in gabbia


Dopo la distruzione del corpo, l’anima non viene distrutta. La Gita dice che l’anima è sempre nuova e fresca, indistruttibile, eterna. Le persone stupidamente trascurano questo vero sé ed erroneamente s’identificano con il proprio corpo e la propria mente, che sono come una gabbia. Concentrando le proprie energie a mantenere la propria gabbia, le persone dimenticano l’anima che ne è prigioniera. Naturalmente l’uccellino non è fatto per il benessere della gabbia, ma la maggior parte delle attività umane invece sono rivolte al mantenimento del corpo e della mente. Raramente le persone cercano di dare cibo all’uccellino, l’anima, che è distinta dalla gabbia. Perciò tutti commettono un suicidio. Il messaggio del guru è cessare queste attività sbagliate. Alcuni non credono nelle Scritture, coloro invece che hanno fede nella saggezza e nell’autorità di Dio devono prepararsi per ottenere la libertà nella prossima vita. Perciò nella società umana deve esserci un equilibrio tra materia e spirito. 

Ultimo aggiornamento ( venerdý 18 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
VV Newsletter 17 Ottobre 2013
Notizie da Villa Vrindavana
giovedý 17 ottobre 2013

0_Newsletter.jpgVV Newsletter 17 Ottobre 2013



CONFERENZA DOMENICALE: 

Domenica 20 Ottobre la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Ramacandra dasa dal titolo "Il significato del Chappan bhoga" ed avrà inizio alle ore 17.30.


CORSI DI CUCINA: 

a grande richiesta da Settembre a Dicembre in varie date si terranno a Villa Vrindavana dei corsi di cucina a cura di Malati devi dasi: cuoca con esperienza decennale nella tradizione vegetariana e vegana. 
Per maggiori informazioni: www.villavrindavana....na2013.pdf

Prossimo appuntamento 26 Ottobre!


SRI DAMODARA VRATA: 

con l'inizio del mese di Kartika ha inizio anche il consueto appuntamento con l'offerta serale delle candeline a Sri Damodara. 
Per chi desidera partecipare a questa gioiosa cerimonia a Villa Vrindavana, l'appuntamento sarà a partire dal 19 Ottobre al 17 Novembre nella sala del tempio alle ore 18.30.


CHAPPAN BHOGA FESTIVAL: 

TUTTI CUOCHI DEL SIGNORE JAGANNATH PER UN GIORNO.

VILLA VRINDAVANA DOMENICA 27 OTTOBRE 2013

Questo festival dà a tutti l’opportunità una volta all’anno di cucinare per il Signore Jagannath, la cui caratteristica è di essere patita pavana, cioè infinitamente misericordioso. 
Qui di seguito alcuni accorgimenti importanti da seguire per poter accedere a questa misericordia:

- Prima di iniziare a cucinare fare la doccia e indossare abiti pulti.
- Cantare un giro di japa del Mantra Hare Krishna per preparare la nostra coscienza
a questa opportunità così speciale.
- La cucina, le pentole e tutti gli utensili che verranno adoperati dovranno essere particolarmente puliti.
- Utilizzare solo prodotti freschi e di buona qualità (ricordiamoci che dobbiamo cucinare per il Signore dell’universo). Evitare alimenti in scatola, precotti, surgelati oppure a lunga conservazione (ad esempio il latte).
- Non adoperare carne, uova, pesce, aglio, cipolla, funghi, lenticchie rosse, aceto, curry se contiene aglio o cipolla, lievito di birra fresco o disidratato. Usare solo lievito in polvere sia per i dolci che per i salati. 
- Non assaggiare mentre si cucina (è il Signore che deve assaggiare per primo le preparazioni).
- Per quanto riguarda il formaggio, adoperare solo il panir (cagliata) fatto da voi con latte fresco. Non usare nessun tipo di formaggio comperato anche se non contiene caglio animale. Dunque niente parmigiano, mozzarella ecc.
- Se avete un animale in casa è bene che non stia in cucina con voi quando cucinate.
- Mentre cucinate cantate il Maha Mantra e meditate con gioia e gratitudine sull’ opportunità che il Signore Jagannath vi sta dando di servirLo in modo così intimo.
Il Signore Jagannath sarà sicuramente molto felice di gustare le vostre preparazioni ma la cosa che assaporerà di più sarà la vostra devozione. 

Le preparazioni dovranno pervenire nella sala del tempio entro le ore 17 di domenica 27 ottobre 2013 in contenitori di alluminio mai utilizzati in precedenza.


SEMINARIO A CURA DI PARABHAKTI DASA: 

Domenica 10 Novembre dalle ore 9:45 alle 12:45 si terrà un seminario su come strutturare un Piano Strategico e sull'analisi SWOT. Sono strumenti professionali, indispensabili per pianificare progetti di qualsiasi genere. 
Per info e prenotazioni scrivere a: info@villavrindavana.org


Si comunica il numero di telefono cellulare della segreteria di Villa Vrindavana: 334 2708143
Le prenotazioni in occasione dei festival possono essere inviate a reception.villa.vrindavana@gmail.com


 
Chi viene prima VISNU o KRSNA?
Articoli vari
giovedý 17 ottobre 2013

Chi viene prima VISNU o KRSNA?

Chi viene prima: Visnu o Krishna? [Dettagli da Dipinti: Krishna (in alto) di Srinivasa Dasa; Visnu (in basso) di Yadurani Devi Dasi. Montaggio: Yamaraja Dasa]

 

di Satyaraja Dasa 

 

Sebbene tradizionalmente l’analogia del sole e dei suoi raggi venga usata in riferimento
al Supremo (Bhagavan) e degli esseri viventi (jiva), essa è valida anche in questo caso
nel senso che cerchiamo d’individuare la sorgente delle varie manifestazioni di Dio.

 

Quando parlo a studenti o professori universitari, spesso viene posta una specifica domanda: “Chi viene prima, Visnu o Krishna?” La maggior parte dei miei amici colti sanno che Visnu e Krishna sono i nomi di due distinte manifestazioni della stessa Persona di Dio, Sanno inoltre che generalmente Visnu è visto come Dio, mentre Krishna è considerato una Sua incarnazione. La maggior parte dei dizionari si riferiscono a Loro in questo modo, con Visnu che occupa il primo posto. Di conseguenza, la tradizione che considera Krishna e Visnu supremi viene di solito riferita al Vaisnavismo, come opposto al meno comune Krishnaismo. La vera domanda “chi è venuto prima” è problematica, dato che Dio è al di là del tempo. Per questa ragione, la logica dell’uovo e della gallina semplicemente non può essere applicata. Visnu e Krishna esistono eternamente anche se si può dire che uno è origine dell’altro proprio come il sole e i suoi raggi: il globo solare è “primo” nel senso che i suoi raggi emanano da esso e non il contrario. 

Tutti e due però esistono simultaneamente: però non appena c’è un sole, ci sono i suoi raggi. La domanda allora diventa questa: nel caso di Visnu e Krishna, chi è il sole e chi i raggi? Storicamente, ha significato ritenere che Visnu sia primo. Dopo tutto, le Scritture c’informano che Egli è l’origine della creazione, mentre Krishna è disceso sulla Terra circa cinquemila anni fa. Inoltre, Visnu vive nella regale opulenza di Vaikuntha, che evoca rispetto e reverenza – come ci si aspetterebbe per Dio – mentre Krishna appare come un giovane mandriano a Vrindavana, circondato dalla dolcezza e dalla semplicità. Anche se Visnu è venuto prima per quanto riguarda la creazione cosmica, la visibilità nel mondo manifestato non corrisponde necessariamente alla verità ontologica (tattva). 

Ultimo aggiornamento ( venerdý 18 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Insegnamenti che possiamo ricevere da un Pesce
Articoli vari
mercoledý 16 ottobre 2013

Insegnamenti che possiamo ricevere da un Pesce

Insegnamenti che possiamo ricevere da un pesce.  (Deserto: ©Andreasfischer | Dreamstime.com. Ossa di Pesce: © iStockphoto.com | Massimiliano Alessandrini. Valigia: © iStockphoto.com | Bibigon. Montaggio: Yamaraja Dasa)


di Caitanya Carana Dasa

 

Il paradosso americano: Fame Spirituale in un’Era d’Abbondanza di David G. Myers è uno dei vari libri che trattano fatti e rivelano statistiche per esaminare la realtà che sta dietro al sogno americano, reso attraente su scala mondiale, di una vita felice dovuta alla ricchezza e al piacere dei sensi. Dal 1960:

• La percentuale dei divorzi è raddoppiata.

• La percentuale dei suicidi tra gli adolescenti è triplicata.

• La percentuale registrata di crimini violenti è quadruplicata.

• La popolazione delle carceri è quintuplicata.

• La percentuale di bambini nati da coppie non sposate è sestuplicata.

• La convivenza (un indicatore di un futuro divorzio) è aumentata di sette volte.

• La depressione è aumentata di dieci volte rispetto al livello precedente alla Seconda Guerra Mondiale.

 

Il sogno americano si è trasformato in un incubo camuffato? Che cosa è stato sbagliato? Per i devoti di Sri Krishna, questa triste situazione è una convalida degli insegnamenti di Krishna nella Bhagavad-gita, dove nel verso 5.22 Egli afferma che il piacere materiale genera la sofferenza; la realizzazione è solo una questione di tempo, non di probabilità. I devoti del Signore sono spesso più misericordiosi del Signore e uno dei modi in cui questa loro maggiore misericordia si manifesta è il vigore con cui presentano gli insegnamenti del Signore. “Non ha alcun senso affermare che un materialista possa essere felice” è una delle citazioni di Srila Prabhupada che per la sua assoluta attendibilità, dà un duro colpo al nostro compiacimento riguardo alla vita materiale. 

La maggior parte dei media e il mondo culturale intorno a noi sostengono con forza che il materialismo è il metodo per diventare felici, Srila Prabhupada afferma invece con assoluta convinzione che il materialismo non può mai rendere felice una persona. Srila Prabhupada riformula semplicemente un insegnamento essenziale di Sri Krishna ripetuto più volte. Per aiutarci a comprendere questo insegnamento contenuto nelle Scritture, Srila Prabhupada ci ha dato l’analogia del pesce: proprio come un pesce inizia a soffrire nel momento in cui lascia l’oceano, anche noi cominciamo a soffrire nel momento in cui lasciamo l’oceano di nettare della coscienza di Krishna. Facciamo alcune riflessioni su questa analogia. 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 16 ottobre 2013 )
Leggi tutto...
 
Ascoltare da Persone Simili a Cigni
Articoli vari
martedý 15 ottobre 2013

 

Ascoltare da Persone Simili a Cigni

 

Lezione del fondatore-acarya: Ascoltare da persone simili a cigni

Qui sopra, da sinistra a destra: I fondatori delle quattro linee Vaisnava di maestri spirituali – Laksmi Devi, i quattro Kumara, Brahma e Siva. Dettagli da un dipinto di (da sinistra a destra): Dhriti-Devi Dasi, Ramaprasada Dasa, Bharadvaja Dasa, Muralidhara Dasa.)


di Sua Divina Grazia
A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada
Fondatore-Acarya 
dell’Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna

 

 

so’ham priyasya suhridah paradetaya / lila-kathas tava nïsimha virinca-gitah 
anjas titarmy anugrinan guna-vipramukto / durgani te pada-yugalaya-hamsa-sangah

 

“O mio Signore, Sri Nrisimhadeva, impegnami nel Tuo servizio d’amore trascendentale in compagnia dei devoti liberati [hamsa] così mi libererò completamente dalla contaminazione prodotta dal contatto con le tre influenze della natura materiale e potrò cantare le glorie di Tua Grazia, che mi sono così care. Canterò le Tue glorie seguendo esattamente le orme di Brahma e della sua successione di maestri spirituali. In questo modo riuscirò senza dubbio a traversare l’oceano dell’ignoranza.” 
– Srimad-Bhagavatam 7.9.18

 

Virinca indica Brahma e i suoi seguaci. Noi siamo membri della Gaudiya-sampradaya, il che significa che anche noi apparteniamo alla Brahma-sampradayaSampradaya significa successione di maestri spirituali. La nostra inizia da Brahma. Ci sono quattro sampradaya Vaisnava: Brahma-sampradaya, Rudra-sampradaya, Kumara-sampradaya e Laksmi-sampradaya. Se non accettiamo la successione di maestri spirituali di una di queste sampradaya, il nostro tentativo di fare avanzamento nella vita spirituale fallirà. Il Padma Purana afferma: sampradaya-vihina ye mantras te nishala matah: “Se non ricevete il vostro mantra da una sampradaya autentica, esso non darà frutti.” Non possiamo inventare le nostre preghiere personali; dobbiamo seguire le orme dei mahajana, le grandi anime. 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 136 - 150 di 1067
 
   
 
Advertisement